Parlamento della legalità
Inaugurato nella sede dell'Ars l'anno accademico del Parlamento della Legalità



La spumeggiante vitalità del presidente del Parlamento della Legalità, Nicolò Mannino ha trascinato ieri, nella sala Gialla di palazzo dei Normanni, i tanti ragazzi e bambini ma anche gli adulti, convenuti per celebrare l'inaugurazione del nuovo anno accademico del Parlamento della Legalità.
Nella sede dell'assemblea Regionale Siciliana erano presenti personalità della politica, delle Forze dell'Ordine, della Chiesa e della Scuola, dal padrone di casa il presidente dell'ARS Francesco Cascio, al presidente del Senato della Repubblica, Renato Schifani, dal presidente della Commissione Regionale Antimafia, Calogero Speziale, al Presidente della Provincia Giovanni Avanti, ed una folta schiera di sindaci ed assessori dell'Isola.
A rappresentare il Comune di Bagheria, l'assessore alla Pubblica Istruzione, Antonio Passarello, che ha ricevuto la pergamena di socio onorario del Parlamento della Legalità ed ha portato in dono, per promuovere e far conoscere la nostra città, una scelta di volumi e cataloghi da donare ai rappresentanti degli Enti Locali.
Nella gremita sala Gialla, al punto di lasciar fuori parecchi convenuti, tanti bambini e giovani hanno cercato di seguire al meglio la lunga kermesse di discorsi e saluti di deputati, senatori, Forze dell'Ordine, prelati, sindaci e assessori che si sono susseguiti al microfono, diligentemente coordinati dal consulente alla Legalità del Comune di Bagheria nonché presidente del Parlamento della Legalità, Nicolò Mannino, che tra un intervento ed un altro, ha dispensato qualche piccola perla di saggezza per diffondere la cultura dell'antimafia ed esortato i piccoli a diventare cittadini consapevoli ed attivi.
"Sono saldamente convinto che la lotta a tutte le mafie non dovrà avere, ma neanche mostrare, alcuna battuta d'arresto".
A dichiararlo il presidente del Senato, Renato Schifani, "la criminalità di stampo mafioso esprime una illegalità - ha aggiunto Schifani - ancor più pericolosa della criminalità generica perché tende a sostituirsi allo Stato nello svolgimento di funzioni pubbliche, come la sicurezza e il lavoro, imponendo la propria realtà di disuguaglianza, violenza e oppressione".
La sala è scoppiata in un grosso applauso quando Schifani, ricordando il giudice Paolo Borsellino, ha detto: "io, da siciliano avverto pressante la necessità di un impegno crescente per la sicurezza e per l'affermazione dei valori di legalità, perché ho vissuto, insieme a milioni di altri siciliani, il dolore di vedere la mia terra ferita, offesa e umiliata, ma anche l'orgoglio di vedere una Sicilia che non si è mai piegata né mai arresa - ha sottolineato il presidente del Senato - e che é stata capace, invece, di rialzarsi e di gridare il suo rifiuto alla violenza, alla prevaricazione, all'illegalità".
Il rispetto della Costituzione Italiana, delle regole e degli altri, la civile convivenza, da questi intenti occorre partire dunque per fondare le basi della legalità ed esserne tutti tutori.
M.M.


Ufficio Stampa Bagheria
28/10/2008




leggi altre notizie

indietro
 

Copyright 2003 .Realizzazione Siti - A cura di Juan Carlos Ghioldi e il Comune di Bagheria. Foto di Annalisa Nisi.
Le informazioni fornite dal Comune di Bagheria sono riprodotte solo a scopo informativo e non se ne assicura la rispondenza al testo della stampa ufficiale, cui solo � dato valore giuridico. Non si risponde, pertanto di errori, inesattezze ed incongruenze dei testi qui riportati n� di differenze rispetto al testo ufficiale, in ogni caso dovuti a possibili errori di trasposizione.
 
 
Sedo - Buy and Sell Domain Names and Websites project info: bagheria.org Statistics for project bagheria.org etracker® web controlling instead of log file analysis